Blog: http://thedreamers.ilcannocchiale.it

BALLA CHE TI PASSA!

 Che cosa vi ha affascinato/vi affascina del metal? Quali sono i temi che vi toccano il cuore, quelle caratteristiche che rendono questa musica qualcosa di speciale e diverso da tutto il resto?


Terzo bloggo-tema della serie "Lega Metallica"
Siore e siore, a voi l'onore...o l'onere!
 

Caspita che domandone!

Difficile rispondere, anche se la questione sarà saltata fuori  almeno 10 milioni di volte.

In effetti, riflettendoci bene, onestamente, ora la risposta è nulla.

Questa musica non ha nulla di più o meno speciale rispetto ad altri generi musicali.

Mi piace e basta.

Tenete presente che io ascolto veramente di tutto, quindi non posso considerarmi un purista del metal.

Ai tempi della mia iniziazione, la cosa che mi sconvolgeva era l’aspetto di fratellanza.

Le persone erano sempre le stesse ad ogni concerto, le riconoscevi e si creava una sorta di patto di amicizia non scritto.

Col passare del tempo anche questo aspetto si è perso. Il genere ha preso decisamente una svolta  commerciale e si è perso molto in termini di valori.

Ricordo una coppia al concerto dei Metallica nel ‘96 che sulle note di “So What” (primo pezzo) mi chiese con fare stupito su che album si trovasse.

Alla quarta canzone, la sua ragazza, visto che l’avevo lasciato in vita per pura pietà si premurò di chiedermi se  “Nothing Else Matters” era possibile che la suonassero…..….

Esempio classico del metal odierno, conosci una canzone e sei metallaro fino al collo.

In effetti io non reputo metallaro neppure chi conosce  a memoria tutti i pezzi di tutti i dischi perché l’essere proud powerful’n’alive è una cosa che hai dentro e che non puoi inventarti.

Per il resto, ripeto, non c’è nulla a livello generale che mi faccia credere che il metal sia meglio o peggio di questo o quell’altro genere.

Siamo sinceri, abbiamo una bella serie di gruppi scopiazzoni, buffoni, incapaci di suonare   e svenduti anche  noi!

Qualche settimana fa mi sono recato (obbligato) in un locale metal/fighetto   nel quale dovranno incatenarmi prima di farmi rimettere piede.

Il tipo medio, in pista si uccide su Enter Sandman, poga con i Manowar, stravede per Vasco Rossi (colgo l’occasione di mandarlo a cagare con tutto il cuore anche da questo blog) si esalta con i Green Day, Mr. Manson è il suo idolo, sputa fiamme con i Rammstein  ma  quando mettono “Children of the Grave” si gira a chiederti di che gruppo sia  sta roba!

Con questo voglio solo dire che, come nella maggior parte dei casi, i valori sono andati a farsi friggere (vedi parabola Metallica  che rappresenta bene il mio pensiero).

Alla prox.

 

 

 



 

 

Pubblicato il 14/5/2005 alle 14.41 nella rubrica proud powerful'n' alive.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web